SITE TITLE

LOGO DIETI

Laurea

Obiettivi e finalità del corso di laurea

Il Corso di Laurea in Informatica mira alla preparazione di figure professionali versatili e dotate di conoscenze nei vari settori delle scienze e tecnologie dell'informazione mirate tanto all'uso e alla gestione consapevole di sistemi informatici, quanto alla loro utilizzazione nella progettazione e sviluppo di sistemi informatici. Il laureato possiede un'adeguata conoscenza dei settori di base dell'informatica nonché dei lineamenti fondamentali e degli strumenti di supporto della matematica.

Tali figure di laureati potranno sia inserirsi direttamente nel mondo del lavoro che proseguire gli studi nel Corso di Laurea di secondo livello.

In accordo con le linee guida delle associazioni nazionali (GRIN) ed internazionali (ACM) del settore, il percorso didattico prevede:

  • l'acquisizione di nozioni di base di fisica e di matematica sia discreta sia del continuo;
  • la conoscenza dei principi, dei modelli teorici e delle architetture dei sistemi di elaborazione e delle reti di comunicazione;
  • la conoscenza e l'utilizzazione dei sistemi operativi;
  • l'acquisizione di elementi di analisi e progettazione degli algoritmi e delle strutture dati;
  • l'acquisizione delle moderne metodologie di programmazione nonché la conoscenza dei linguaggi di programmazione rappresentativi dei principali paradigmi di programmazione;
  • l'assimilazione dei principi per la progettazione e lo sviluppo dei sistemi per la gestione delle basi di dati e tecnologie correlate;
  • l'acquisizione delle tecniche di progettazione e realizzazione di sistemi informatici.

 

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

 Il laureato in informatica può trovare impiego nell'ambito della progettazione e realizzazione di sistemi informatici presso aziende produttrici del settore e può, inoltre, partecipare attivamente alla strutturazione e alla gestione di sistemi informatici complessi presso aziende private e pubbliche amministrazioni.
Nel quadro di riferimento fornito dalla Classificazione delle Professioni dell'ISTAT, Edizione 2001, parte seconda, tali occupazioni ricadono nel settore delle Professioni tecniche nelle scienze fisiche, naturali, nell'ingegneria ed assimilate, Categoria 3.1.1.3 “Tecnici informatici”.

 Il corso prepara alle professioni di

  •  Tecnici programmatori
  • Tecnici amministratori di reti e di sistemi telematici
  • Tecnici amministratori di basi di dati
  • Tecnici esperti in applicazioni

 

 Il percorso didattico

 Perido di attività  Insegnamento  Crediti

I anno - 1° semestre

Analisi Matematica I

9

 

Programmazione I

6

I anno - 2° semestre

Algebra

6

 

Geometria

6

 

Fisica Generale I

6

 

Lingua Inglese

3

I anno - 1°/2° semestre

Architettura degli Elaboratori I

12

 

Programmazione II

12

 

II anno - 1° semestre

Algoritmi e Strutture Dati I

9

 

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati

6

 

Sistemi Operativi I

9

II anno - 2° semestre

Elementi di Informatica Teorica

6

 

Laboratorio di Sistemi Operativi

6

 

Linguaggi di Programmazione I

6

 

Calcolo Numerico

6

II anno - 1°/2° semestre

Basi di Dati e Sistemi Informativi I

12

 

III anno - 1° semestre

Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica

6

 

Reti di Calcolatori I

6

III anno - 2° semestre

Ingegneria del Software

9

III anno - 1°/2° semestre

Insegnamento a scelta (Elenco A)

6

 

Attività a libera scelta

12

Attività finali

Tirocinio

15

 

Tirocinio ed altre attività di orientamento

1

 

Prova finale

5

 

 I 3 CFU individuabili, nella Tabella relativa al primo anno, dalla dizione “Lingua Inglese”, rivolti all’acquisizione delle basi lessicali e grammaticali sufficienti alla comprensione di testi scientifici in lingua inglese, potranno essere conseguiti attraverso la frequenza di corsi appositamente organizzati dall’Ateneo o dalla Facoltà ed il superamento di esame con una commissione composta da docenti del Consiglio.

 I 6 CFU individuabili, nella Tabella relativa al terzo anno, dalla dizione “Insegnamento a scelta (Elenco A)” potranno essere conseguiti attraverso il superamento di un esame di profitto scelto tra quelli attivati ed elencati nella lista qui di seguito riportata.

 

Elenco A

Insegnamento

CFU

Linguaggi di programmazione II

6

Tecnologie Web

6

 

I 12 CFU individuabili, nella Tabella relativa al terzo anno, dalla dizione “attività a libera scelta” potranno essere conseguiti attraverso il superamento di esami di profitto relativi ad insegnamenti liberamente scelti tra tutti quelli attivati presso l’Università di Napoli Federico II, purché regolarmente attivati e congruenti con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea in Informatica.

I 15 CFU indicati, nella Tabella relativa al terzo anno, con la dizione “Tirocini” sono acquisiti mediante una attività di tirocinio o stage da svolgersi preferibilmente presso aziende convenzionate con l'Università ovvero presso istituzioni di ricerca. Le aziende presso cui saranno eventualmente svolti i tirocini possono essere aziende operanti nel campo dell'Informatica o dei servizi ovvero aziende operanti in campi differenti che siano in grado, per progetti informatici specifici, di promuovere la formazione professionale informatica. Gli studenti possono anche scegliere di lavorare su un progetto proposto da un gruppo di ricerca o da un docente universitario, purché l'addestramento conseguente sia rivolto alla maturazione professionale dello studente.

L'attività di tirocinio è svolta sotto la guida di un tutor accademico.

 Il CFU indicato, nella Tabella relativa al terzo anno, con la dizione “Tirocinio ed altre attività di orientamento” è acquisito mediante una attività di acquisizione delle tecniche di articolazione e presentazione dei contenuti di norma connessi con l'attività di Tirocinio e la Prova Finale. L'attività è svolta sotto la guida di un tutor accademico assegnato per l'attività di tirocinio e per la stesura dell'elaborato connesso alla prova finale.