SITE TITLE

LOGO DIETI

Basi di Dati II

Modulo A

 

Titolo insegnamento in inglese: 

Data Bases II

Lingua: italiano 

Insegnamento: Basi di dati II

Anno di corso: I

CFU: 6

SSD: INF/01

Ore di lezione: 48

Semestre: 1

Modulo: A

Codice: 

Obiettivi formativi:

Obiettivo del modulo è di fornire approfondimenti tecnologici sui DBMS relazionali e di proporre modelli dei dati alternativi a quello relazionale. Si sviluppa dunque una linea di approfondimento sugli aspetti tecnologici soggiacenti i Sistemi per la gestione delle basi di dati al fine di fornire strumenti di amministrare consapevole di basi di dati di taglia medio/grande. In particolare si considerano le tecniche di indicizzazione, l'ottimizzazione delle interrogazioni, la gestione delle transazioni. Il secondo obiettivo del corso è quello di presentare modelli dei dati alternativi a quello relazionale ed in modo particolare il modello ad oggetti ed il modello relazionale ad oggetti, insieme ad una considerazione generale sui modelli NoSQL di recente discussione. Il fine complessivo del modulo è quello di orientare consapevolmente lo studente nella scelta dei modelli di dati e delle soluzioni tecnologiche più adeguate alla risoluzione dei problemi di memorizzazione e recupero dei dati.

Data base NoSQL e limitazioni del relazionale; Basi di dati ad oggetti: definizione dei dati e OQL. Basi di dati relazionali ad oggetti: il caso Object relational di Oracle. Elementi di tecnologia dei DBMS relazionali. Gestione delle transazioni. Controllo di affidabilità. Controllo di concorrenza. Memorizzazione dei dati. Indici: Organizzazioni per chiave con strutture ad albero. Organizzazione per attributi non chiave: liste invertite, indici bitmap, indici multi-tributo. Organizzazione per dati multidimensionali.  Implementazione degli operatori relazionali. Ottimizzazione delle interrogazioni.

Prerequisiti: E' consigliabile aver sostenuto l'esame del corso di Basi di dati.

Modalità didattiche:

Lezioni frontali. Esercitazioni.

Materiale didattico: Libri di testo

  • Cattell R.G.C. , D. Berry et al, The Object Data Standard, Morgan Kaufmann Ed.

    Oracle database. Object relational Developer's Guide. 12c Release 1 E53227-02.

    P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone, Basi di dati Architetture e linee di evoluzione, McGraw-Hill

    A. Albano, Cosstruire sistemi per basi di dati, Addison-Wesley.

Modalità di esame: 

L'esame si articola in prova

Scritta e orale

 

 

 

     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In caso di prova scritta i quesiti sono 

 

 

 

A risposta libera

 

 

Esercizi numerici

 

Altro

Progetto facoltativo

Docente : Peron Adriano

Modulo B

Titolo insegnamento in inglese: 

Data Bases II

Lingua: italiano 

Insegnamento: Basi di dati II

Anno di corso: I

CFU: 6

SSD: INF/01

Ore di lezione: 48

Semestre: 2

Modulo: b

Codice: 

Obiettivi formativi:

Obiettivo del modulo è di fornire approfondimenti su estensioni tematiche e funzionali dei DBMS relazionali transazionali.  Le evoluzioni tematiche dei sistemi per la gestione delle basi di dati considerati riguardano in particolare il datawarehousing e la gestione dei dati spaziali. Un tema di approfondimento aggiuntivo è quello dei sistemi per dati semi-strutturati con particolare attenzione alle basi di dati xml. Il fine complessivo del modulo è quello di orientare consapevolmente lo studente nella scelta delle soluzioni tecnologiche più adeguate alla risoluzione dei problemi di memorizzazione e recupero dei dati in contesti applicativi specializzati e di avvicinarlo alla discussione dei temi contemporanei dei Bigdata e delle soluzioni NoSQL.

Introduzione alle funzionalità dei sistemi GIS e alle basi di dati spaziali. Linguaggi di definizione e manipolazione di dati spaziali. Indicizzazione per dati spaziali. Estensione del linguaggio SQL con operatori spaziali. Il caso di Spatial Oracle. Progettazione concettuale, logica e fisica di sistemi per il Data Warehousing. OLAP, MOLAP e ROLAP. Il modello ROLAP di Oracle: viste materializzate, dimensioni, estensione della clausola GROUP BY, riscrittura di interrogazioni. Progettazione concettuale, logica e fisica di database semistrutturati. Linguaggi di interrogazione per database XML-nativi XPATH e XQUERY. Tipizzazione di dati semistrutturati. 

Prerequisiti: E' consigliabile aver sostenuto l'esame del corso di Basi di dati.

Modalità didattiche:

Lezioni frontali. Esercitazioni.

Materiale didattico: Libri di testo

  • M. Golfarelli, S. Rizzi, Datawarehouse, McGrawHill.

    Oracle database. Datawarehousing Guide. 11g Release 2 E25554-02.

    Oracle database. Spatial Developer's Guide. 11g.

    S. Abiteboul, I. Manolescu, P. Rigaux, M. Rousset, P. Senellart, Web Data Managment, Cambridge University Press, webdam.inria.fr/Jorge/files/wdm.pdf

 

Modalità di esame: 

 

L'esame si articola in prova

Scritta e orale

 

         

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In caso di prova scritta i quesiti sono 

 

 

 

A risposta libera

 

 

Esercizi numerici

 

Altro

Progetto facoltativo

 

Docente : Peron Adriano