SITE TITLE

LOGO DIETI

Presentazione dei Corsi di Laurea

 

La laurea triennale

Il corso si propone di formare la figura professionale dell'Informatico, e rappresenta il primo livello di un percorso formativo che prosegue con la laurea magistrale in Informatica. Obiettivi specifici del corso sono quelli di assicurare agli studenti una adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici e tecnologici generali volti a fornire una solida cultura di base nonché l'acquisizione di specifiche conoscenze professionali nell'ambito disciplinare dell'Informatica.
Le competenze teoriche e metodologiche intendono mettere i laureati in grado di aggiornarsi indipendentemente nel corso della propria carriera (formazione permanente) in una disciplina quale l'Informatica, soggetta a continua evoluzione. I contenuti coprono altresì aspetti tecnologici, mantenuti costantemente aggiornati. Vengono insegnate metodologie e tecniche per lo sviluppo di software a livello industriale. Le conoscenze pratiche vengono approfondite e raffinate mediante numerosi corsi di laboratorio (su programmazione, algoritmi, architetture degli elaboratori, sistemi operativi e basi di dati).
Di norma, il percorso formativo si conclude con un tirocinio presso una delle oltre 150 aziende con cui il Corso di Studi mantiene contatti. La laurea in Informatica (classe L-31) dà accesso all'Albo degli Ingegneri dell'Informazione, sez.B (quello accessibile ai laureati triennali).
I tipici sbocchi nel mondo del lavoro comprendono posizioni nei team di progettazione e sviluppo di software, e di gestione dei sistemi informatici, oltre alla libera professione.

 

La laurea magistrale

Il corso di laurea magistrale in Informatica fornisce specifiche conoscenze fondazionali e professionali nell'ambito disciplinare dell'Informatica, integrando conoscenze e abilità già acquisite con il conseguimento della laurea in Informatica.

Le competenze teoriche e metodologiche intendono mettere i laureati in grado di aggiornarsi indipendentemente nel corso della propria carriera (formazione permanente) in una disciplina quale l'Informatica, soggetta a continua evoluzione. I contenuti coprono altresì aspetti tecnologici avanzati, mantenuti costantemente aggiornati. Uno degli obbiettivi principali della laurea magistrale in Informatica è l'insegnamento di conoscenze fondazionali e metodologie multidisciplinari per il problem solving, rilevanti per i principali domini applicativi dell'informatica (ad es., Web 2.0, Business Intelligence, Robotica intelligente, Ingegneria del Software avanzata e Bioinformatica).

La laurea magistrale in Informatica (classe LM-18) dà accesso all'Albo degli Ingegneri dell'Informazione, sez.A (quello accessibile ai laureati magistrali).

I tipici sbocchi nel mondo del lavoro comprendono ruoli manageriali, con particolare riguardo ai team di ricerca e sviluppo software, e di gestione dei sistemi informatici, oltre alla libera professione. La laurea magistrale in Informatica, inoltre, dà accesso ai Dottorati di Ricerca in ambito ICT, che costituiscono il tipico passo preliminare alla carriera di ricerca e insegnamento universitario. Si ha anche accesso ai Tirocini Formativi Attivi per l'insegnamento nelle Scuole Superiori.